Sparatoria a Trieste, morti due agenti di Polizia: città sotto shock

Si chiamavano Pierluigi Rotta, 34 anni di Napoli, e Matteo De Menego, 31 anni di Veletri, i due agenti che, nel pomeriggio, hanno perso la vita a Trieste.

E’ stato, per loro, fatale uno scontro a fuoco con due persone, fermate per una rapina in mattinata. Secondo le prime testimonianze la sparatoria avrebbe portato al ferimento di altri tre agenti.

Si proverà a far luce sulla dinamica

I due fermati sarebbero fratelli e si erano resi responsabili del furto di uno scooter. Uno dei due avrebbe chiesto ad un agente di essere accompagnato in bagno, dopo una collutazione sarebbe stato in grado di sotttrargli la pistola e di fare fuoco.

L’intervento degli agenti ha permesso la quasi immediata immobilizzazione, mentre l’altro ha provato a scappare, senza successo, attraverso i sotterranei.

Si attende di conoscere di più sull’identità degli esecutori del reato, le uniche informazioni trapelate rivelano che non dovrebbero essere italiani, ma stranieri.

La vicenda sta naturalmente avendo eco nazionale, ragion per cui è atteso l’arrivo a Trieste, nelle prossime ore, del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e del capo della Polizia Franco Gabrielli.