Home Cronaca Roma, minaccia i dipendenti con una pistola e rapina un supermercato: arrestato

Roma, minaccia i dipendenti con una pistola e rapina un supermercato: arrestato

0
Roma, minaccia i dipendenti con una pistola e rapina un supermercato: arrestato

Attimi di paura per i dipendenti di un supermercato della catena Todis in zona Aurelio a Roma: un uomo di 36 anni è entrato armato di pistola nell’esercizio commerciale e li ha minacciati con l’arma, intimandogli di consegnargli l’incasso di giornata e poi dandosi alla fuga.

Alcuni commessi del supermercato hanno cercato di inseguire il malvivente a piedi, prima in Leone XIII e poi in via Filippo Bernardini, senza riuscire però a raggiungerlo. Qui, però, un agente della Polizia di Stato libero dal servizio che si trovava all’interno della sua auto ha capito cosa stava accadendo e si è lanciato all’inseguimento del ladro.

Si legge sul Messaggero: “Quando l’ha raggiunto, qualificatosi quale appartenente alle forze dell’ordine, ha intimato al rapinatore di gettare l’arma a terra e, nel tentativo di fermarlo, l’uomo ha reagito cercando di divincolarsi per sfuggire all’arresto.

Dopo averlo bloccato, il poliziotto ha dovuto salvare il rapinatore da un tentativo di linciaggio da parte di alcuni presenti che hanno tentato di aggredirlo. In ausilio dell’agente, sono poi arrivati i colleghi del commissariato Aurelio. Accompagnato negli uffici di polizia, l’uomo, identificato per S.F., romano di 36 anni, con vari precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina aggravata. L’arma, sequestrata, è risultata essere una replica di pistola Beretta modello 92 priva di tappo rosso, mentre il bottino, pari a 538 euro, è stato recuperato e restituito all’esercente”.