Neonato perde quasi due dita dei piedi, perché legate da una ciocca di capelli della mamma

Jacob Fricke, neonato di dieci settimane, è stato ricoverato in un ospedale in Michigan, Stati Uniti, per un intervento tanto urgente quanto imprevedibile. A darne annuncio è stata la madre del piccolino, Heater, che ha voluto lanciare un avvertimento a tutti i genitori: “Ho affidato mio figlio al padre Tommy perché gli mettesse dei calzini, quando si è accorto che le dita dei piedi erano diventate blu e legate insieme da una ciocca di capelli”, che la stessa donna ha detto essere i suoi. Immediatamente la coppia si è attivata per togliere quello che poteva dei capelli ed è corsa in ospedale con Jacob.

I medici, ben cinque, hanno impiegato un’ora per liberare le dita del piccolino e assicurarsi che la circolazione non avesse subito danni, dopodiché lo hanno nuovamente affidato ai genitori dicendo loro che se non si fossero accorti in tempo dello strano incidente, si sarebbe dovuti procedere ad amputazione. Per fortuna, grazie alla solerzia dei due genitori, il bambino è fuori pericolo, benché soffra ancora i dolori causati dall’imprevedibile legaccio.

L’esperienza spaventosa vissuta da tutta la famiglia, ha suggerito ad Heater di mettere in guardia i propri amici su Facebook, invitandoli a controllare i piedi del bambino più spesso e persino, “se sono maschietti, anche il pene… sì, ho detto ‘pene’… sono dei bambini così piccoli e i nostri capelli possono essere davvero un pericolo a cui non prestiamo la dovuta attenzione!”.

(Fanpage.it)