Malore in auto: morto Giuseppe Massa, ex calciatore di Lazio, Napoli e Inter

I soccorsi sono arrivati in poco tempo, sul posto già c’erano alcuni rianimatori del Cardarelli, fuori servizio, che hanno provato a salvarlo in extremis. Ma per lui non c’è stato nulla da fare. Si è spento ieri sera, a 69 anni, Giuseppe Massa, ala destra del Napoli degli anni ’70. L’ex calciatore si trovava nella sua automobile, a pochi metri dal parco privato su via Colli Aminei dove abitava. Probabilmente ha avuto un malore. Il primo ad accorgersi della situazione è stato il vigilante del parco, che immediatamente ha avvertito il 118.

La chiamata è arrivata intorno alle 20.30, l’ambulanza è giunta poco dopo, ma Massa era già deceduto. A causare il decesso sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio. Nel 2004 un grave lutto aveva sconvolto la famiglia dell’ex calciatore: il figlio Maurizio, 17 anni, era deceduto all’ospedale Monaldi per una grave patologia del sangue dopo una quindicina di giorni di ricovero e una operazione chirurgica che, seppur riuscita, non aveva potuto salvarlo.

Un’altra figlia di Massa, Azzurra, oggi 17 anni, ha seguito le orme del padre sul campo, giocando anche nella Carpisa Yamamay. E a lei, già nella tarda serata, sono arrivate le condoglianze del club partenopeo. (sport.ilmattino.it)