Luigi Di Maio, pensioni: “Quota cento per superare la Fornero”

Si parte dalle pensioni. Tra le prime misure annunciate dal neo ministro per il Lavoro Luigi Di Maio c’è infatti la riforma Fornero. “Applicheremo la misura quota 100 per superare la Fornero”, ha annunciato il leader pentastellato in un video pubblicato sul suo profilo Facebook. Quindi si potrà andare in pensione quando la somma tra età e anni di lavoro farà cento.

“Il jobs act va rivisto, c’è troppa precarietà”. Così Luigi Di Maio in una diretta Facebook, dall’interno del ministero dello Sviluppo economico: “La gente non è che non ha più certezze per sposarsi, non ha più certezze neanche per prenotare le vacanze”, sottolinea il vicepremier. “Se vogliamo dare più forza all’economia dobbiamo ridurre la precarietà” e uno dei responsabilità di questa precarietà è il jobs act”, afferma.

“Ho chiesto al ministero dello Sviluppo Economico – ha aggiunto – di aprirmi le porte, nonostante il giorno di festa, e di cominciare a lavorare almeno con il mio staff per riuscire a mettere in piedi i provvedimenti che devono migliorare la qualità della vita degli italiani”.

“Io sono qui – ha spiegato – per fare i fatti, insieme a una squadra di governo che non ha indagati e condannati, un unicum dal 1994”. “Ho chiesto di essere ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro – ha aggiunto – perché il datore e il dipendente non devono essere nemici. Non devono essere due realtà staccate. Nelle pmi ci sono i datori, che sono prima di tutto dipendenti, e i dipendenti, che sono un po’ imprenditori”.

Poi i complimenti, sempre in diretta, a Marchionne: “Bene Marchionne, mi fa piacere sapere che Fca, investirà diversi miliardi di euro sull’auto elettrica. E’ un cambio di pensiero che accolgo senza ironia e con soddisfazione”.

Nella diretta c’è spazio anche per un annuncio sulla squadra di governo: “L’imprenditore Bramini – dice – sarà qui come consulente, glielo avevo promesso e lo farò. Non riusciva più a pagare i dipendenti e i costi e lo Stato gli ha pignorato pure la casa”, ha ricordato Di Maio.