Lega una corda alla condotta e si impicca Gianni, 50 anni, artigiano, muore suicida

Il dramma di un artigiano: la notizia shock

Un artigiano di San Benedetto, è stato trovato morto questa mattina con una corda al collo legata ad una condotta dell’impianto antincendio nel parcheggio coperto del centro commerciale Val Vibrata di Colonnella.

La tragica scoperta

La notizia viene riportata dal Corriere Adriatico: “L’uomo, Gianni Neroni, 50 anni, sposato e una figlia diciottenne era titolare di una piccola azienda di lavori edili molto conosciuto per la sua attività lavorativa in tutta la Riviera. La scoperta del corpo ormai senza vita nell’area del centro commerciale è avvenuta intorno alle 8 con l’arrivo del personale della struttura.

A trovare il corpo è stato un addetto alle pulizie del centro commerciale. Sul posto i carabinieri che hanno effettuato i rilievi e conducono le indagini. La salma di Gianni Neroni è stata trasferita quindi nell’ospedale di Sant’Omero dove ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria.”