Italia fuori dai Mondiali, la Rai pensa alla Champions League

L’Italia, purtroppo, non parteciperà ai prossimi Mondiali di Russia 2018. Duro colpo non solo per il cuore dei tifosi della Nazionale, ma anche per la Rai che aveva in mano i diritti tv e ora deve correre ai ripari.

Lo scrive Fulvio Bianchi nella sua rubrica, “Spy Calcio”, su La Repubblica. Da Viale Mazzini spunta un piano di recupero e di reinvestimento di quei 190 milioni circa che servivano per acquistare i diritti dei Mondiali che la Rai terrà ma pagherà la metà circa, rivendendoli in parte a Sky.

Ed è con Sky che sta trattando per avere i diritti della Champions League, esclusiva della pay tv dal 2018 al 2021. La Rai punta ad una partita di Champions League per turno, quella del mercoledì sera e con le 4 italiane nella massima competizione europea dal prossimo anno, la Rai si assicurerebbe un mercoledì sera da grandi ascolti.

Braccio di ferro sulla Formula 1, che Sky vuole trasmettere per intero in esclusiva. La Rai attualmente ha solo 9 Gran Premi in diretta, gli altri in differita. La Coppa Italia è tutta della Rai, presto scenderanno le Big in campo, così come la Supercoppa, per un costo totale di circa 30 milioni di euro. (Fonte: Fanpage.it)