Il braccio destro di Savona e quel bruttissimo sospetto sulle banche

L’economista e braccio destro di Paolo Savona Antonio Maria Rinaldi dopo la bocciatura del governo Conte sulla figura dell’economista critico con l’UE e su quella del prossimo premier designato, Carlo Cottarelli. Nel dibattito con il giornalista Francesco Borgonovo (La Verità).

Chi pensava ai risparmiatori quando c’è stato il bail in?“. Antonio Maria Rinaldi, economista e braccio destro di Paolo Savona, sbatte in faccia al deputato del Pd Gennaro Migliore, in diretta a L’aria che tira su La7, l’amara verità contestabile al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il capo dello Stato ha motivato proprio con la “tutela dei risparmiatori italiani” la decisione di respingere Savona come ministro dell’Economia e bocciare, così, il governo di Lega e M5s. Rinaldi poi ha annunciato un siluro in arrivo contro il Colle e il premier incaricato Carlo Cottarelli: “A Borse chiuse pubblicherò una lettera di Savona: Cottarelli dica agli italiani che ritornerà l’austerity”.

Fonti: LA7

Libero