Grida Allahu Akbar e la polizia spagnola lo ferma sparandogli

Gli agenti della Guardia Civil spagnola hanno sparato ad un uomo, probabilmente sotto l’effetto delle droghe, quando ha iniziato ha gridare “Allahu Akbar” a un posto di blocco non lontano dal confine con la Francia.

È avvenuto nella notte nella città di frontiera La Jonquera. L’uomo è un cittadino francese di origine nordafricana, è rimasto ferito e comunque non è in pericolo di vita.

Riporta il Messaggero: “la sua auto è stata intercettata ad un casello autostradale vicina al confine: l’uomo non era alla guida, gli agenti gli hanno ordinato di scendere dopo aver perquisito la donna che era al volante e si sono insospettiti quando hanno visto un «oggetto sospetto» alla cintura. A quel punto, i poliziotti della Guardia Civil hanno chiamato i rinforzi, lui ha iniziato a inneggiare ad Allah in arabo e gli agenti lo hanno colpito ferendolo ad una gamba. L’uomo si trova ora in ospedale, è stato arrestato e sarà interrogato. La polizia ritiene che fosse sotto l’effetto di droghe ed esclude che ci siano legami con il terrorismo.