Gentiloni: “No a nuove tasse e nessun aumento Iva”

Il premier Gentiloni detta le linea della legge di bilancio all’assemblea annuale dell’Anci, a Vicenza. Il governo eviterà «l’aumento dell’Iva» e « non introdurrà nuove tassazioni» che avrebbero «effetto depressivo».

A pochi giorni dall’approvazione definitiva della Legge di Bilancio il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni rassicura che la manovra eviterà “l’aumento dell’Iva” e “non introdurrà nuove tassazioni” che avrebbero “effetto depressivo”. Parlando dall’assemblea annuale dell’Anci il premier ha sottolineato che “con la legge di bilancio dobbiamo incoraggiare la ripresa, anzitutto non fare danni nell’azione del governo, obiettivi limitati ma dobbiamo utilizzare gli spazi di ripresa per evitare che la legge di bilancio abbia effetto depressivo”.

Il governo – ha aggiunto –  intende fare “ogni sforzo per giungere a una conclusione ordinata della legislatura” e questo vuol dire innanzitutto “una legge di bilancio che non freni ma incoraggi” gli “spazi di ripresa che finalmente si aprono”.   Nella manovra, ha spiegato Gentiloni, bisogna “concentrare le risorse limitate in alcune grandi operazioni: lavoro, lotta contro la povertà, competitività imprese, tenuta coesione sociale e territoriale”.

“I risultati ottenuti dalla nostra comunità – ha sottolineato ancora Gentiloni – non possono essere dispersi. Non è il tempo di perdere quanto abbiamo costruito in questi anni. Non è il tempo della irresponsabilità”. Fonte: Repubblica