Conte dà ragione a Trump: “La Russia dovrebbe rientrare nel G8”

giuseppe-conte-donald-trump
La risposta di Giuseppe Conte a Donald Trump

(Il Fatto Quotidiano) Far rientrare la Russia nel G8. Lo chiede Donald Trump ma Giuseppe Conte sottolinea subito di essere d’accordo.

Il G7 di Charlevoix si apre con un doppio assist per Vladimir Putin. Ancora prima di partire per il Quebec per incontrare i leader delle potenze mondiali, infatti, il presidente degli Stati Uniti ci ha tenuto a dire ai cronisti: “”La Russia dovrebbe essere al meeting, dovrebbe far parte di esso”. Un pensiero subito condiviso dal premier dell’esecutivo M5s -Lega che su twitter ha scritto: “Sono d’accordo con il presidente Trump: la Russia dovrebbe rientrare nel G8. È nell’interesse di tutti”.

L’uscita della Russia dal gruppo del G8 – in cui era entrata negli anni ’90 – risale a quattro anni fa in seguito alla annessione della Crimea da parte di Mosca, considerata dagli alleati europei un’aggressione nei confronti dell’Ucraina. L’espulsione fu decisa sotto la spinta proprio degli Sati Uniti allora guidati dall’amministrazione di Barack Obama, in nome del principio che i confini internazionali non possono essere ridisegnati con l’uso della forza.  La mossa di Trump rischia ora di accrescere enormemente le tensioni tra Usa ed Europa, dopo la vicenda dei dazi di Trump e il ritiro degli Stati Uniti dall’accordo sul programma nucleare dell’Iran.