Aprile, bollette luce più care: interviene il Codacons

Brutte notizie per i consumatori. Dal primo aprile sono scattate le variazioni dei prezzi per le bollette di luce e gas. Per le famiglie ci sarà, nel secondo trimestre, un aumento del 2,9% per le bollette della luce.

Nonostante il cambio dell’ora legale, sull’andamento delle bollette pesano gli effetti degli aumenti di inizio d’anno nel mercato all’ingrosso. Il Codacons ha annunciato, che dopo le opportune verifiche, presenterà ricorso al Tar. Come riporta il portale investireoggi, il presidente del Codacons Carlo Rienzi, ha comunicato che si aspettava una riduzione della luce ma così non è stato.

Secondo Rienzi tale rincaro è abnorme per cui il coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti dei consumatori effettuerà le opportune verifiche per accertare la correttezza di tale incrementi. Se dovessero esserci delle anomalie, ha annunciato che verrà fatto un ricorso ai giudici amministrativi ovvero al Tar.