Al piccolo Edoardo è stato detto della morte dei genitori: la sua reazione

Foto Vigili del Fuoco-LaPresse20-01-2017 Farindola (PE) ItaliaCronacaI VV.FF. estraggono sopravvissuti alla slavina dell'Hotel RigopianoNella foto: i Vigili del Fuoco estraggono due sopravvissuti alla slavina che ha investito l'Hotel RigopianoDISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

Lo hanno già ribattezzato “il piccolo eroe di Rigopiano“: ha solo 8 anni, Edoardo Di Carlo, ma ha salvato la vita ad altri due bambini che come lui sono rimasti per 48 ore nell’inferno dell’hotel travolto dalla valanga sul Gran Sasso.

Lui, il figlio di Sebastiano Di Carlo, 49 anni, e alla madre Nadia Acconciamessa, ha accudito Ludovica Parete, 6 anni, e Samuel Di Michelangelo, 7, e pur senza cibo, acqua, al gelo e al buio non ha permesso che la paura li annientasse. Addirittura, scrive Repubblica, ha preso spunto dalla neve per raccontare storielle ispirate al film Frozen, per tenere alto il morale. Ha preso in braccio la piccola, l’ha cullata, le ha cantato canzoni per calmarla, e da solo, in silenzio, pregava. “I tre – spiegano le psicologhe Alessandra Pagnani e Chiara di Battista, che li hanno seguiti dopo il ricovero – hanno fatto squadra e così sono riusciti a ridurre i disagi e, probabilmente, anche la paura”.

In ospedale i tre bimbi sopravvissuti sono stati “inseparabili”, fino a ieri, scrive Libero. Ludovica è tornata a casa con mamma, papà e fratellino, miracolosamente salvi. Samuel attende ancora di sapere dove sono i genitori, dispersi. Per il piccolo Edoardo è stato invece il giorno più duro: gli hanno dovuto dire che mamma e papà sono morti sotto le macerie dell’hotel. “E come volete che abbia reagito?”, allarga le braccia commosso il direttore sanitario Rossano Di Luzio: “Posso rimanere qui con voi in ospedale ancora un giorno?”, ha detto il piccolo.

Fonte: Libero